ZUCCA AL FORNO

Buonissima la zucca: eccovi una ricetta semplicissima e davvero molto buona! 

CATEGORIA: contorno

TEMPO DI COTTURA: 1 ora

DIFFICOLTA’: facile

Mondate la zucca e tagliatela a fette uguali e spesse circa 2 centimetro (più le fettine sono piccole meno cottura serve). Infarinate le fette con della farina bianca, scrollatele dall’eccesso di farina e disponetele in una teglia unta con 2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva. Salate, pepate e cospargete con le foglioline del rosmarino; quindi completate con un filo d’olio. Infornate a 200 gradi per circa 1 ora o fino a quando la zucca non avrà formato una crosticina dorata. Sfornate, lasciate intiepidire per circa 5 minuti e servite.

BROCCOLO ALLA PANNA

Con la stagione invernale le verdure iniziano a scarseggiare, ecco perchè punto sempre sul BROCCOLO e le sue mille varietà: il Bianco, il precoce di Verona, il Calabrese, il violetto siciliano, il grosso Romanesco e il bronzino di Albenga. Ecco una ricetta semplicissima che piacerà anche a chi non mangia mai le verdure!

CATEGORIA: contorno

TEMPO DI COTTURA: 15 minuti a fuoco lento

DIFFICOLTA’: facile facile

Far sciogliere in una pentola antiaderente 1 dado vegetale in un cucchiaio di olio evo. Distribuirvi il broccolo tagliato sottile e ben lavato e aggiungere 1 bicchiere d’acqua, cuocere per circa 15 minuti fino a quando il broccolo non si sarà appassito e l’acqua assorbita. Quando il broccolo è pronto versare nella pentola una tazzina di panna da cucina e saltare ancora per qualche secondo fino a far raddensare la panna. Tenete conto che il broccolo ha un gambo abbastanza legnoso, per evitare che alla fine della cottura risulti troppo duro tagliate questa parte del broccolo molto sottile. Non salare mai visto che abbiamo aggiunto il dado da cucina.

CONSIGLIO:  servire ben caldo come contorno di carne e pesce.

 
Il broccolo cotto fornisce una buona quantità di vitamina C, contiene anche vitamina A, potassio magnesio, ferro e fosforo.
Il broccolo, come gli altri componenti della famiglia dei cavoli, è ritenuto un antitumorale in quanto contenente betacarotene.


RADICCHIO ROSSO ALLA SALSA TERYAKY

E’  arrivata la stagione autunnale con tante belle verdure importanti nella nostra dieta quotidiana! Grazie all’orto di Papà Egidio in questo periodo ho a disposizione, infatti, del bellissimo radicchio trevisano che a volte cucino così…

CATEGORIA: contorno

TEMPO DI COTTURA: 3 minuti a fuoco lento

DIFFICOLTA’: facile

Scaldare una pentola antiaderente con 1 cucchiaio di olio evo e distribuirvi le foglie di trevisano ben lavate, cuocere da entrambi i lati a fuoco basso per circa 3 min. Quando il radicchio inizia ad appassire versare 1 cucchiaio di salsa Teryaky e continuare la cottura fino a quando la salsa non sarà evaporata del tutto.

CONSIGLIO:  in alternativa alla salsa Teryaky si può usare tranquillamente della salsa di soia o dell’aceto balsamico, mi raccomando non salate alla fine della cottura visto che la salsa è già abbastanza saporita.

La salsa teriyaki è un condimento a base di salsa di soia, mirin, zucchero e
altri ingredienti, tendenzialmente accompagna pietanze a base di anguilla e
molti piatti giapponesi di carne o di verdura.

MELANZANE TRIFOLATE

Ecco una prima ricetta per un contorno veloce e fresco che ho preparato per la prima volta ieri sera, dopo essermi accorta che avevo in frigorifero ben 5 melanzane giganti regalatemi da mio padre, che rischiavano di ammuffire. Ogni estate, infatti,  l’orto di mio padre ci regala sempre tanta verdura fresca e soprattutto bio, come non sfruttare questa abbondanza per inventare nuove ricette?!

CATEGORIA: contorno

TEMPO DI COTTURA: 15 minuti

DIFFICOLTA’:  facile facile

Lavare bene 5 melanzane e 10 pomodorini (tipo ciliegino), tagliare le melanzane a cubetti non troppo piccoli e i pomodorini a metà. Preparare una padella antiaderente con tre cucchiai di olio extra vergine d’oliva e 1 dado vegetale, non appena l’olio sarà caldo e il dado sciolto in parte versare le verdure, mescolare per qualche secondo e aggiungere una tazzina di acqua fredda, coprire con un coperchio. Lasciare cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio senza mai scoperchiare, mescolando di tanto in tanto. Verso la fine della cottura aggiustare di sale se necessario.

CONSIGLIO: servire caldo con del pane carasau